Provvedimenti dell'Autoritą di Sistema portuale

ā€

A causa dell'emergenza Covid-19 i traffici  nei porti di Genova e Savona sono stati fortemente penalizzati ed hanno subito forti rallentamenti.

Per questo il  Comitato di Gestione dell’Autorità di Sistema portuale del Mar Ligure Occidentale ha promosso alcuni provvedimenti al fine di  favorire la ripartenza dei movimenti portuali. 

Tra  questi fondmaentale  il sostegno alle Compagnie portuali di Genova e Savona, che affianca quelli che prevedono la riduzione dei canoni per i terminalisti per i mesi da febbraio a giugno 2020 a partire da un calo del fatturato del 20% e la riduzione sulle tasse di ancoraggio per gli armatori.

Inoltre  il “Marebonus” e il “Ferrobonus”, due misure previste dal Decreto Rilancio a favore dell’intermodalità. 

Il Comitato, sul compendio demaniale Hennebique, che sarà ristrutturato e gestito dall’ATI costituita dalle società Vitali e Roncello Capital, ha confermato il rilascio all’occupazione dell’area per consentire di effettuare tutti gli interventi propedeutici all’affinamento dell’idea progettuale necessaria per la redazione della progettazione definitiva.

Infine è stata approvata la convenzione per l’Area Crisi Complessa Savona (L.181/89) che aggiorna quella già sottoscritta a maggio di quest’anno relativa al rifinanziamento del plafond complessivo da 20 milioni di euro destinato alla Liguria, con ulteriori 12 milioni di euro.



Pubblicato il 1 / 7 / 2020

ā€

Articoli simili