Ferruccio Sansa contro Giovanni Toti

Sarà Ferruccio Sansa il candidato della coalizione Pd-M5S-Linea Condivisa. 

Dopo lunghe trattative fra le parti Sansa l'ha spuntata su Paolo Bandiera, proposto dal Pd e sulla alternativa Aristide Massardo proposto da Italia Viva.

Italia Viva dovrebbe, quindi, uscire dalla coalizione e correr da sola. 

Inizia in salita la campagna elettorale della nuova coalizione. In salita perchè Sansa, da alcuni sondaggi,  è dato al 42% contro il 56% di Giovanni Toti governtore uscente. 

Ricompattata  l’alleanza giallorossa; la Liguria  è unica regione italiana dove centrosinistra e M5s correranno insieme replicando la formazione di governo, con in meno, salvo ripensamenti, la componente Italia Viva. A  Sansa è stato dato mandato  di provare a convincere i più scettici e quindi a tenere dentro i renziani. Tuttavia in Italia Viva sembrano più propensi a puntare sull’ex preside di Ingegneria Aristide Massardo e sull’ex assessore della giunta Bucci Elisa Serafini.

Una campagna elettorale intensa, a soli 2 mesi dalle elezioni. Le direzioni dei partiti hanno chiesto alla base l'appoggio incondizionato al candidato. 



Pubblicato il 16 / 7 / 2020

Articoli simili