Le misure del nuovo DPCM

Ieri sera alle 21.30 circa il Premier Guseppe Conte ha comunicato le nuove disposizioni del DPCM.

Che cosa cambia per la nostra città? 

Zone rosse: vengono confermate le 4 zone rosse già istituite in precendenza ovvero Centro Storico, Bolzaneto , Cornigliano, Certosa Rivarolo.

Mascherine: obbligi di indossare le mascherine sia al chiuso sia all'aperto per 24 ore su 24. Uniche eccezioni  chi fa  attività sportiva,  camminate in luoghi isolati (ad esempio un bosco, una spiaggia deserta), i bambini minori di sei anni e le persone disabili.

Bar: dalle ore 18.00 sop alle consumazioni al banco. Possono essere servite solo le consumazioni al tavolo fino alle ore 24.00.  Al tavolo potranno sedersi massimo 6 persone e i tavoli dovranno essere distanziati l'uno con l'altro. La riapertura è prevista dalle ore 5.00.

Distributori automatici di bevande e cibo: chiusi su tutto il territorio.

Alcol da asporto: vietata la vendita dalle ore 21 alle ore 08 del giorno seguente in tutti i supermercati e negozi che restano aperti dopo le 21. Gli esercizi che non garantiscono il rispetto di questo divieto, valido in tutta la città, sono obbligati a chiudere negli orari indicati dall’ordinanza.

Sale gioco, scommesse, bingo: rimarranno chiusi in tutta la città dalle ore 21. Mentre nelle zone rosse non potranno aprire neanche durante la giornata.

Divieti di assembramento: nelle quattro “zone rosse” è vietato stazionare all’aperto insieme ad altre pers/*one. È possibile ad esempio sedersi da soli su una panchina, ma se ci si trova in compagnia si può solo camminare.

Circoli culturali: nelle  “zone rosse” devono chiudere alle 21, come previsto dall’ordinanza regionale.

I sindaci potranno disporre chiusura al pubblico dopo le 21 di vie e piazze a rischio di assembramento, consentendo l’accesso solo a residenti e persone dirette alle attività commerciali. In base a questa norma il sindaco Marco Bucci potrà varare un eventuale coprifuoco serale nelle zone dove si osserva la maggiore incidenza.



Pubblicato il 19 / 10 / 2020

Articoli simili