Sovraffolamento Pronto Soccorso: attivazione ospedali dedicati Covid

In un comunicato stampa Alisa conferma il sovraffollamento dei Pronto Soccorso cittadini a causa di molti nuovi ingressi provenienti da strutture socio sanitarie.

"Sulla base del piano incrementale per la pandemia, per far fronte alla situazione e alleggerire la pressione sui reparti di emergenza saranno attivati nel più breve tempo possibile due ospedali Covid-dedicati: l’ospedale Evangelico di Voltri e il Padre Antero Micone di Sestri ponente.

Prosegue inoltre, attraverso le procedure che sono state previste in Liguria (delibera Alisa 361 del 7 ottobre 2020), l’attivazione di posti letto extra-ospedalieri sul territorio genovese per supportare l’intensa attività ospedaliera, in particolare a supporto dei pazienti covid positivi che, superata la fase acuta, possono essere dimessi in piena sicurezza ma necessitano di una medio- bassa complessità assistenziale prima del loro rientro al domicilio."

 



Pubblicato il 19 / 10 / 2020

Articoli simili