Il Comune vuole cedere Villa Serra ai privati

La  giunta di Sant’Olcese ha  ricevuto una  lettera degli assessori Piciocchi e Campora, nella quale si impone, ai Comuni di Sant’Olcese e Serra Riccò, la liquidazione del Consorzio Villa Serra e l’affidamento del complesso immobiliare in gestione ai privati.

Il Pd, attraverso un comunicato stampa, si dichiara contrario e chiede: 

"Convocare al più presto una Commissione consiliare per comprendere con chiarezza le intenzioni dell’amministrazione sul futuro di Villa Serra. Si tratta di una decisione molto grave – dichiarano i consiglieri del PD – che non riconosce il profondo valore dell’impegno, e degli investimenti pubblici, portati avanti in questi anni dal Consorzio Villa Serra e dalle amministrazioni di Genova, Serra Riccò e Sant’Olcese con l’obiettivo di dar vita a un complesso virtuoso e di riferimento per l’intera Valpolcevera e la città. Oggi l’amministrazione Bucci, con una decisione imposta alla vallata, sembra disconoscere questo percorso e le stesse parole del sindaco, che nel 2018 aveva promesso di lavorare per la completa gratuità dell’ingresso al Parco. Ci batteremo insieme alle amministrazioni e ai cittadini della vallata perché si apra un tavolo di confronto con tutti i soggetti interessati alla vicenda e si giunga a una soluzione condivisa, nell’interesse dei cittadini e per la valorizzazione di un patrimonio comune di indiscusso valore, un fiore all’occhiello per l’intera comunità”. concludono.



Pubblicato il 29 / 10 / 2020

Articoli simili