La nuova ordinanza sulla limitazione delle passeggiate

Il Governatore Giovanni Toti ha emesso una nuova ordinanza per cercare di contenere il propagare dei contagi.

Per quanto riguarda il trasporto pubblico locale, la misura, che abbassa la soglia di riempimento al 60%, entrerà in vigore da sabato 31 ottobre e riguarda il trasporto pubblico locale di linea urbano ed extraurbano ad esclusione del trasporto ferroviario regionale e locale di competenza di Regione Liguria. Il divieto di passeggiare nel weekend si estende anche alla regione dalle 21 alle ore 6. 

Per quanto riguarda la limitazione di mobilità, “l’estensione del ‘modello Genova’ al resto della Liguria nelle prossime serate è indispensabile per dare un messaggio forte, soprattutto ai giovani: vogliamo evitare che i nostri ragazzi corrano dei rischi di potenziali contagi, abbassando la guardia durante il prossimo fine settimana, in cui solitamente si festeggia anche Halloween. Devono prevalere responsabilità e massima prudenza. Non si tratta di un coprifuoco, ma di una forte raccomandazione a limitare gli spostamenti, se non indispensabili, evitando le occasioni di assembramento o aggregazione che possano in qualche modo favorire i contagi”. In base all’ordinanza, è consentito entrare e uscire da casa o dagli esercizi legittimamente aperti, è consentito spostarsi per esigenze lavorative, attività sportiva o motoria individuale, situazioni di necessità o motivi di salute.

“Al di là di questa specifica misura – aggiunge Toti - rivolgiamo alle persone anziane e fragili una forte raccomandazione a fare una vita ritirata, evitando i luoghi affollati e ogni situazione di potenziale rischio”.

Regione Liguria estende agli over 75 il bando ‘trasporto in sicurezza’, ovvero la possibilità di presentare domanda di voucher per ottenere una carta prepagata da 250 euro da ritirare presso gli sportelli Carige (selezionato dal beneficiario al momento della compilazione della domanda tra i 62 sportelli messi a disposizione) e da spendere a partire dal 9 novembre sulla rete regionale dei servizi taxi e noleggio con conducente (Ncc), con un limite di utilizzo per ciascuna corsa pari a 30 euro.



Pubblicato il 30 / 10 / 2020

Articoli simili