Toti fa il punto sui contagi

"I casi positivi rilevati in tutta la regione ieri  sono stati  soltanto 460: la percentuale di positivi sul numero di tamponi è circa un terzo di quella rilevata tre settimane fa, durante l'ultimo picco pandemico. Scende ancora il numero degli ospedalizzati: la tendenza è ormai confermata per le medie e basse intensità di cura, mentre rimane stabile il numero dei ricoverati in terapia intensiva ma sappiamo che questo valore comincia a scendere in un momento successivo. È stato aperto un nuovo punto tamponi in Val Polcevera. Da lunedì saranno a disposizione i primi 25 posti letto a bassa intensità del padiglione C del Galliera: resteranno per il momento chiusi dato l'attuale rallentamento, saranno comunque pronti nel caso ci fosse una ripresa dopo le festività. Chiuderà  oggi al San Martino il cosiddetto 'fagiolone", il reparto che in 42 giorni ha ospitato 150 pazienti (nella prima ondata erano stati 104 in 32 giorni): resterà congelato in attesa di nuovi sviluppi, ma il personale potrà essere riassegnato ai reparti per far ripartire un po' di normale attività ospedaliera. Ho sentito  il ministro Boccia. nelle prossime ore partirà un nuovo round negoziale tra Governo e Regioni dopo le molte indiscrezioni di questi giorni, sia per avviare confronti tecnici su 21 parametri di rischio sia in vista del Dpcm del 3 dicembre sperando di poter dare le nostre indicazioni e i nostri suggerimenti". Lo ha detto il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti commentando i dati del giorno nel consueto aggiornamento serale sulla situazione del Coronavirus in Liguria.
 



Pubblicato il 26 / 11 / 2020

Articoli simili