Parte l'edizione on lne di C1A0 EXPO 2020

Genova come centro di innovazione tecnologica per l'intelligenza artificiale. È l'obiettivo nel medio termine di C1A0 Expo2020, l'evento di Regione Liguria - organizzato da Liguria Digitale e Liguria International – incentrato, nell'edizione online di quest'anno a cui hanno preso parte oltre 200 iscritti, sulle opportunità di questa frontiera nella gestione resiliente del Climate Change. "Alla luce del Green Deal Europeo, che dovrebbe portare ingenti investimenti strategici dal 2021 in poi, valutiamo quanto mai tempestivo investire in processi di innovazione aperta, internazionalizzazione e promozione di una cultura delle competenze sui temi dell'intelligenza artificiale applicata alle innumerevoli conseguenze indotte dal Climate Change" spiega l'assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benveduti.
"L'edizione odierna - aggiunge l'assessore - vuole essere un teaser per l’edizione 2021, nella quale saranno messi a disposizione sistemi tecnologici, attività e pratiche scalabili industrialmente per l’adozione, lo sviluppo, il riuso circolare di tecnologie, saperi, esperienze, asset innovativi da parte delle imprese con l’obiettivo di avere un impatto significativo in termini di sviluppo economico del territorio".
"Genova ha tutte le carte in regola, tenendo conto della nostra storia e delle nostre competenze, per giocare un ruolo da protagonista nel prossimo futuro e accogliere le molteplici opportunità di business che gravitano attorno a questo mondo. La visione alta è posizionarsi nel nuovo ipotetico 'triangolo industriale' che, con Torino e Milano, potremmo andare a costituire sui campi dell'intelligenza artificiale, della robotica e dell'innovazione tecnologica nativamente etica, affidabile e buona per l’uomo e per il pianeta" conclude Benveduti.
"La competizione non esclude la collaborazione - sottolinea Paolo Piccini, amministratore unico di Liguria Digitale e presidente del comitato esecutivo di C1A0 - Riteniamo che il contesto dell'intelligenza artificiale sia una partita troppo grande - al pari dello sviluppo dei vaccini - per essere vinta da un solo giocatore. Il nostro obiettivo è stato fin da subito costruire un accreditamento del nostro territorio con un approccio bottom up, mattoncino dopo mattoncino, affinché la Liguria si apra a uno scenario internazionale e cresca sempre di più nell'innovazione tecnologica."
“L’edizione 2020 di C1A0 Expo, seppur online a causa della pandemia, conferma l’importanza di un progetto nato nel 2019 che non è puramente scientifico, ma orientato a creare occasioni di incontro e sinergia tra realtà produttive e della ricerca liguri con investitori e aziende internazionali, incrociando le tematiche emergenti dell’economia mondiale con la capacità del territorio di fare impresa” sottolinea Ivan Pitto, presidente di Liguria International.
Nel corso dell'evento ha preso il via anche la Call4Space, la competizione rivolta a startup italiane che si occupano di asset spaziali e applicazioni di intelligenza artificiale, che darà l'opportunità alla startup vincitrice di partecipare a uno dei principali eventi internazionali organizzato a Houston, negli Stati Uniti: lo SpaceCom Entrepreneur Summit.



Pubblicato il 27 / 11 / 2020

Articoli simili