Buoni spesa per i meno abbienti

 Da  giovedì 3 dicembre 2020 i residenti nel Comune di Genova che si trovino in difficoltà nell’acquisto di generi alimentari e di prima necessità a causa dell’emergenza COVID-19 che ha determinato una perdita o riduzione significativa delle entrate della famiglia e che abbiano un’attestazione ISEE valida, o che ritengano di poter ottenere un’attestazione ISEE entro il 31/12/2020, inferiore o pari a € 20.000, potranno fare richiesta di buoni spera alimentare (del valore di 100 euro).

Il Governo conferma il suo impegno a non dimenticare indietro nessuno. Con uno degli ultimi decreti, il Ristori-Ter, sono stati stanziati 400 milioni di euro per misure urgenti di solidarietà alimentare, così come era stato fatto nella scorsa primavera. Al Comune di Genova sono stati erogati 3 milioni e 52mila euro. I contributi sono stati erogati a tutti i Comuni, che a loro volta hanno dovuto avviar le procedure per provvedere alla distribuzione dei buoni spesa alimentare alle persone più bisognose.

Dalle 8:00 di giovedì 3 dicembre alle 24:00 di sabato 12 dicembre si potranno richiedere i buoni spesa alimentari per i nuclei familiari in difficoltà a causa dell’emergenza Covid-19. Le domande andranno compilate, sul sito internet del Comune di Genova, al link https://smart.comune.genova.it/articoli/buoni-spesa-alimentari-giovedì-3-dicembre-alle-domande

Chi non fosse in grado di presentare la domanda in autonomia potrà ottenere supporto telefonico chiamando il numero 800583940 tra il 3 e l’11 dicembre (esclusi i giorni festivi), nella fascia oraria 9:00-17:30. In alternativa, dalle ore 9:00 di venerdì 4 dicembre sarà possibile prenotare un appuntamento presso i Point attrezzati per la compilazione della domanda online in ognuno dei 9 Municipi cittadini.

 

 



Pubblicato il 3 / 12 / 2020

Articoli simili