Genoa: la quarta volta di Ballardini, quello che risolve i problemi

A volte ritornano, si ma nessuno piu di Davide Ballardini nella Genova rossoblu del calcio.

Archiviata la pessima sconfitta a Benevento e con una classifica da brividi, il Genoa ha affidato per la quarta volta negli ultimi anni la squadra nelle mani del tecnico ravennate, vero e proprio mr Wolf di tarantiniana memoria in salsa genoana, quello che, nelle idee del pubblico e del presidente, risolve i problemi.

La prima volta ormai nel 2010, Ballardini ereditò a stagione in corso la squadra da niente meno che Gian Piero Gasperini al termine del suo primo ciclo genovese, portando i rossoblu nelle acque tranquille di metà classifica in un girone di ritorno che i tifosi della nord ricordano soprattutto per la rimonta 4 a 3 sulla Roma e per quel derby vinto con gol di Boselli che spinse i cugini in serie b. 

A fine stagioni Preziosi non lo confermò e affidò la squadra a Malesani, per poi chiamare di nuovo il "Balla" nel 2013, subentrando alla scellerata gestione Delneri, ottenendo 21 punti in 17 gare che portarono il grifone a salvarsi con una giornata d'anticipo. Neppure questo miracolo servì a convincere il patron a confermare il tecnico in estate. Nell'autunno del 2017, Ballardini viene ancora una volta chiamato a stagione in corso per salvare il Genoa sin lì tribolante di Juric. Ballardini rinsalda la difesa (sarà tra le migliori del campionato) e porta a casa un'impronosticabile salvezza con quattro turni d'anticipo. L'impresa convince pur senza esaltazioni Preziosi a confermarlo, salvo poi esonerarlo bruscamente dopo un ko con il Parma, con il Genoa tranquillamente a metà graduatoria. 

Dopo quell'addio burrascoso, con Preziosi che definì senza giri di parole scarso il tecnico romagnolo, sembrava fosse davvero finita, fino alla quarta chiamata di oggi al posto di Rolando Maran. Una telefonata di scuse presidenziali e due giorni scarsi per preparare il derby salvezza con lo Spezia. Roba da gente dura, da Ballardini insomma, quello che risolve i problemi.



Pubblicato il 21 / 12 / 2020

Articoli simili