La Liguria in zona gialla

In base ai dati trasmessi dall'ultimo monitoraggio dell'IIS la nostra regione  ha raggiunto l'indice RT che le permette, dall'11 gennaio 2021, di essere collocata nella zona gialla. 

“La Liguria sarà in zona gialla a partire da lunedì 11 fino a domenica 17 – ha confermato il Presidente ligure Giovanni Toti con un post su Facebook –  Questa la collocazione stabilita per la nostra regione alla luce dei dati epidemiologici su cui ho appena avuto un confronto telefonico con il ministro Speranza”.

“Precauzionalmente, al fine di non peggiorare una situazione ancora fragile e instabile circa la diffusione del Covid, uniformandoci alle Regioni che ci circondano, abbiamo deciso che da lunedì 11, e per una settimana, gli studenti delle scuole secondarie superiori non rientreranno ancora in aula ma proseguiranno nella modalità della didattica a distanza. Nelle prossime ore comunicheremo nel dettaglio tutte le decisioni ma ritenevo doveroso informarvi tempestivamente in modo da permettere alle attività e alle persone coinvolte da questa decisione di organizzarsi”.

Con il rientro in zona gialla potranno riaprire bar e ristoranti fono alle 18. Questa categoria, fortemente penalizzata porà così respirare una boccata di ossigeno e cercare di ripartire con il nuovo anno. dopo le 18 la loro attività potrà continuare con l'asporto dino alle ore 22.

Resterà in vigore il coprifuoco dalle ore 22 alle ore 5 del giorno seguente. 

Saranno aperti tutti i negozi di ogni ordine e tipo. 

Dalle 5 alle 22 ci si potrà liberamente spostare solo all’interno della propria regione. 



Pubblicato il 8 / 1 / 2021

Articoli simili