Liguria in zona gialla

Da questa mattina la Liguria è in zona gialla

Bar e ristoranti resteranno aperti fino alle 18  ricevendo una boccata di ossigeno dopo le forti penalizzazioni degli ultimi tempi.

Ci si potrà spostare fra comuni della regione e sarà in vigore il coprifuoco dalle ore 22 alle ore 5 del giorno successivo.

I negozi saranno aperti fino alle 21. 

Purtroppo nella nostra regione come in altre regioni italiane si registra un innalzamento dei nuovi casi di positività. Servira, quindi, usare prudenza e seguire le norme di comportamento consigliate per argirnare l'avanzata del virus. 

Nel segno della prudenza, il governatore ligure Giovanni Toti  ricorda che “precauzionalmente abbiamo deciso, come quasi tutte le regioni, di posticipare di una settimana l’apertura in presenza delle scuole superiori, proprio perché i nostri dati sono a cavallo tra la fascia gialla e quella arancione”.
Per quanto riguarda le vaccinazioni anti Covid, “anche nel weekend sono andate avanti senza sosta: abbiamo somministrato quasi il 60% delle dosi che abbiamo, La Spezia e Savona hanno finito le loro (eccetto quelle tenute da parte per i “richiami”) . Oggi  attendiamo altre 14 “pizza box” per ripartire anche qui. Andremo avanti a pieno ritmo – prosegue Toti - per terminare questa prima tranche, in attesa di iniziare la fase 2 con cui, dopo operatori sanitari e ospiti delle Rsa, vaccineremo anche il resto della popolazione, partendo proprio dalle persone più anziane e fragili, quelle più colpite dal virus”.

-

 



Pubblicato il 11 / 1 / 2021

Articoli simili