Nuovo Governo Draghi: no alleanza con Salvini per Luca Pastorino

IL nuovo Governo potrebbe vedere la luce la prossima settimana. Mario Draghi ha accettato l'incarico dal Presidente Sergio Mattarella con riserva e si sta adoperando per trovare una maggioranza che lo sostenga.

Molte sono le forze politiche che potrebbero partecipare al nuovo Governo e accordare la loro fiducia.

Il deputato Luca Pastorino, segretario di presidenza alla Camera per Leu si mantiene ancora dubbiuso ma afferma che non ci potrà mai essere un Governo con leu e la Lega. 

"Rispondiamo con tutta la disponibilità possibile all'appello del Presidente della Repubblica. In questo momento difficile, a causa di una crisi la cui genesi è ben nota, il Quirinale ha dato un indirizzo per il governo del Paese. La responsabilità di ogni forza politica è necessaria, come abbiamo sempre dimostrato a differenza di altri che ci hanno portato a questo punto. Ma essere guidati dalla responsabilità significa anche avere il senso di responsabilità, appunto, di non unirsi ai sovranisti e quindi di non fare l'alleanza con la Lega di Matteo Salvini. Perché le distanza sono troppo ampie".

"Individuare un perimetro di maggioranza - aggiunge Pastorino - non è un capriccio ideologico, come dice Renzi, ma la presa d'atto delle differenza tra forze politiche incompatibili. Al di là della composizione del governo, si dovrà decidere la linea politica dell'esecutivo stesso. Ci dovrà essere collaborazione sui provvedimenti più importanti, come i vaccini, il sostegno alle attività produttive e all'occupazione in generale, ma non è realizzabile la condivisione di un percorso governativo. Penso sia difficile mettere insieme chi lavora per la progressività fiscale, il sostegno alle fasce più deboli, e chi chiede la flat tax, che favorisce i più ricchi".

 



Pubblicato il 5 / 2 / 2021

Articoli simili