Situazione contagi in Liguria

Risulta ancora molto esposta la provincia  di Imperia dovuta probabilmente dalla vicinanza con Nizza e la Cost Azzurra, località molto colpite.

Con  il ministro agli esteri Luiugi  Di Maio il Governatore Giovanni Toti sta cercando di aumentare i controlli di frontiera per r rallentare la presenza di stranieri nel nostro paese.

Toti non è ancora intervenuto con una ordinanza ad hoc che riguarda la provincia di Ventimiglia su Ventimiglia, perché la pressione sugli ospedali sembra essersi  stabilizzata  facendo registrare  una lieve decrescita.

"Aspettiamo di conoscere il quadro del governo Draghi per evitare di essere superati da decisioni nazionali. Sono meno 19 gli ospedalizzati  e 53 le persone in terapia intensiva. Si registra pertanto un lieve calo che ci pone a un livello di rischio basso. Se avessimo vaccinato più persone sarebbe inferiore il numero dei decessi. Questa è la ragione per cui stiamo correndo, tenendo presente che il numero dei vaccini è troppo limitato”. Ha detto Giovanni Toti 
Il presidente ha rimarcato che “Siamo intorno al 70% dei vaccini somministrati, su quelli consegnati, e abbiamo detto alle aziende di spingersi fino all’80%, anche se è importante avere una scorta per la seconda dose, visto il 15% di riduzione di Astrazeneca.

Durante la riunione con le regione Toti ha chiesto al Governodi  rivedere i parametri di rischio: " riteniamo che possano essere cambiati in meglio, modificare dall’Rt sintomi all’Rt ospedalizzazioni; inoltre chiediamo di avere le notizie in anticipo, non possiamo sapere sabato o domenica cosa succede il lunedì. Chiediamo che la cabina di regia si riunisca a metà settimana e chiediamo di ragionare sulla reale incidenza del rischio di alcune attività. Chiediamo al governo uniformità e regole precise e speriamo che il governo Draghi trovi il giusto equilibrio tra il diritto alla salute e al lavoro”. Ha concluso il Presidente della Liguria 
 



Pubblicato il 21 / 2 / 2021

Articoli simili