Staglieno si apre al turismo

Mettere a sistema tutti gli stakeholder del territorio, istituzionali e non, per valorizzare il patrimonio storico, artistico e culturale del Cimitero Monumentale di Staglieno, facendone conoscere sempre di più, e sempre meglio, i monumenti, le opere d’arte e le bellezze uniche al mondo.

È l’obiettivo di “Staglieno si a[ni]ma”, il progetto del Comune di Genova, di cui è capofila l’associazione di promozione sociale GenovaFa, finanziato dalla Fondazione Compagnia di San Paolo nell’ambito del bando “I luoghi della cultura 2020-2022”, co-finanziato dall’Università di Genova e con il sostegno attivo della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio della Liguria (SABAP).

Il progetto “Staglieno si a[ni]ma” si sviluppa su due assi tematici: Restauro – Didattica e Alta Formazione, Cultura e Territorio, e si propone come un primo, importante contributo allo sviluppo di un piano strategico mirato a “sistematizzare” la fruizione del Cimitero come luogo di cultura attraverso una collaborazione continuativa tra Comune, Terzo Settore e impresa. Il tutto sulla base di un approccio multidisciplinare che “si prende cura” della memoria collettiva attraverso una dimensione partecipata che mira a favorire un turismo lento, diffuso e sostenibile.

E' previsto che il Centro lapideo di Staglieno diventi sede di attività didattiche e di laboratorio, aprendosi alle scuole di specializzazione per attivare un percorso virtuoso di formazione, ripristino e manutenzione del patrimonio artistico sotto l’egida dell’Amministrazione e della Soprintendenza e con il contributo attivo dell’Università di Genova. Agli allievi provenienti da fuori Regione sarà proposta la formula Campus: potranno usufruire di un pacchetto ospitalità completo, con una ricaduta anche sul comparto alberghiero. Gli operatori del restauro locali svolgeranno un importante ruolo di cerniera, garantendo la continuità dei singoli campus di formazione-intervento.

Il secondo asse tematico, Cultura e Territorio, è altrettanto importante e prevede di incrementare gli accessi e flussi turistici nel Cimitero Monumentale focalizzandosi su quattro segmenti: Segmento locale (i Genovesi scoprono/tornano a Staglieno); Scuole (cultura del territorio, radici e memoria dell’identità genovese, ligure e italiana); Segmento internazionale-multiculturale (Campi internazionali, Altri culti); network ASCE (Associazione dei cimiteri storico-monumentali in Europa).

 



Pubblicato il 22 / 2 / 2021

Articoli simili