Continuano gli smottamenti nel cimitero di Camogli

Sono continuati anche questa notte gli smottamenti che hanno causato ieri il crollo di una parte del cimitero di Camogli. 

Intanto questa mattina sono riprese le ricerche dei resti umani che sono stati trascinati dal crollo, circa duecento i feretri , conservati in bare o cassette da ossario.e che possono essere  finiti nel mare. 

Ieri pomeriggio, nelle prime ore di intervento, sono state recuperate 10 casse che saranno conservate in una struttura dedicata predisposta dalla protezione civile, in attesa di una nuova sistemazione.

Continuano senza sosta i rilievi dei tecnici della Protezione Civile che stanno vagliando la friabilità del terreno che ne ha causato il crollo. 

Sotto osservazione costante anche  la strada provinciale che porta al borgo e alcune case limitrofe, costruite sulla stessa grande falesia della zona, che in questi ultimi hanno è stata particolarmente battuta dalle mareggiate. 



Pubblicato il 23 / 2 / 2021

Articoli simili