Autostrade: convocato tavolo dalla Regione

 Regione Liguria ha convocato per mercoledì prossimo in videoconferenza i concessionari delle tratte autostradali liguri a un tavolo di verifica del piano di dismissione e ridimensionamento dei cantieri attualmente ancora aperti. L'obiettivo è garantire la dismissione di tutti i cantieri che potranno essere chiusi (senza pregiudizio per la sicurezza immediata dei viaggiatori) entro il prossimo weekend, come da richiesta avanzata dalla Regione a seguito delle riaperture decise dal Governo. "Vista la situazione critica puntualmente verificatasi - ha detto l'assessore alle infrastrutture Giacomo Giampedrone - monitoriamo costantemente, con uno step di verifica a metà settimana, lo stato di avanzamento del ridimensionamento dei cantieri, la cui prima fase dovrà essere conclusa entro il weekend 7-10 maggio".

Il Governatore ligure Govanni Toti ha così commentato il caos autostradale.

"La situazione sulla rete autostradale ligure era prevedibile, data la decisione del Governo di riaprire dal 26. Il passaggio da zona arancione a zona gialla e la concomitante festività del 1 maggio hanno aumentato il traffico. Per questo siamo intervenuti già nei giorni scorsi, chiedendo a tutte le concessionarie di sospendere con un mese di anticipo tutti i lavori che possono essere fermati. Era impossibile farlo già per questo week end, ma dalla settimana entrante e per il prossimo sabato la presenza dei cantieri sulle autostrade sarà molto meno impattante"

"Vigileremo ogni giorno e chiederemo conto dello stato di avanzamento della dismissione dei cantieri - aggiunge - naturalmente nei limiti della sicurezza che è necessario garantire agli automobilisti. Stiamo scontando le conseguenze di gravi ritardi nella manutenzione di cui qualcuno dovrà rispondere, prima o poi. Per il momento speriamo di andare incontro a un'estate con strade praticabili e sicure".

AP



Pubblicato il 2 / 5 / 2021

Articoli simili