Maxi verifica intensiva sul trasporto pubblico a Brignole

AMT ha organizzato  questa mattina  un’attività congiunta di verifica intensiva con lo scopo di contrastare il fenomeno dell’evasione tariffaria. In campo sono scesi insieme per la prima volta i Verificatori Titoli di Viaggio (VTV) sia urbani sia provinciali per un controllo incrociato sui mezzi di linea cittadini e sui bus che servono l’ambito metropolitano.

La verifica si è svolta questa mattina a Brignole presso il capolinea dei bus urbani di viale Thaon di Revel e in viale Caviglia, hub di arrivo dei mezzi pubblici provinciali. Sono stati impiegati 24 VTV (14 urbani e 10 provinciali) che, dalle 7 alle 12, hanno controllato i passeggeri in arrivo. Al temine di questa maxi verifica sono stati controllati 1.560 passeggeri, 89 complessivamente le situazioni irregolari di mancanza del titolo di viaggio, pari a un tasso di evasione del 5,7%. Il valore riscontrato è risultato essere sostanzialmente simile sia sulle linee urbane che su quelle extraurbane ed in linea con i tassi di evasione che si registravano pre pandemia.

La nostra intervista a Marco Beltrami, Amministratore unico AMT. 



Pubblicato il 3 / 5 / 2021

Articoli simili