La Pro Recco vola in finale di Coppa Italia

La Pro Recco batte il Telimar 12-5 e vola in finale di Coppa Italia. Domani, alle 19, affronterà la vincente di Brescia - Ortigia, partita rimasta in bilico fino a poche ore dal fischio d’inizio a causa di un caso di positività nello staff tecnico dei siciliani.

Alla Piscina olimpica comunale di Palermo mister Hernandez schiera la squadra al completo. Primo tempo all’inseguimento per i biancocelesti che pareggiano con la ripartenza di Figari il gol dal centro di Marziali e poi, con l’alzo e tiro di Mandic, a 43 secondi dalla sirena, annullano il secondo vantaggio firmato da Vlahovic su rigore: alla sirena il punteggio è di parità, 2-2.

Copione che non cambia nei secondi otto minuti, con i siciliani ancora in vantaggio due volte grazie alle reti di Marziali e Vlahovic, entrambe con l’uomo in più. La Pro Recco, come nel primo tempo, pareggia prima con un diagonale di Figlioli e poi con Younger, a porta vuota, servito da Figlioli. Il vantaggio biancoceleste arriva solo a 85 secondi dal cambio campo: lo segna Echenique che capitalizza la sosta nel pozzetto di Occhione. Superiorità che non sbaglia neppure Luongo in controfuga (6-4) a 32 secondi dalla sirena.

I biancocelesti spengono la verve offensiva dei padroni di casa e nella seconda metà del terzo quarto alzano il ritmo e allungano con un fantastico Ivovic, a segno tre volte: sul palo servito da Figlioli, su rigore, con un bolide imparabile (9-4). Dopo undici minuti di astinenza Migliaccio gonfia la rete per il Telimar: è il 9-5 con cui si chiude il tempo.

Negri tra i pali negli ultimi otto minuti che si aprono con il diagonale chirurgico di Echenique dopo 120 secondi di gioco. Presciutti con l’uomo in più allunga sull’11-5 a quattro dal termine. Divario che cresce con la terza marcatura di Echenique: è il 12-5 con cui si chiude la contesa.

AP



Pubblicato il 5 / 5 / 2021

Articoli simili