Samp, Schick sempre pi vicino alla Juve

“Schick? Penso sia andato alla Juve”. La frase pronunciata da Walter Sabatini, attuale direttore generale dell'Inter, ha acceso nuovi scenari di mercato. Realtà o pretattica? Le parole di dell'uomo mercato nerazzurro sembrano nascondere un velo di verità. Milan, Napoli, Roma e Inter sono alla finestra e vorrebebro accappararsi le prestazioni del talento ceco, ma la Juve è nettamente favorita. Ieri a Roma, in occasione di un evento alla Figc, Romei e Pradè hanno avuto un colloquio con il dg Marotta. Un'altra occasione per parlare di Schick, ma l'attenzione dei bianconeri adesso è tutta rivolta verso la finale di Champions League sabato a Cardiff. Operazione dunque in stand-by. Schick, però, avrebbe già scelto la Juve, affascinato e convinto anche dalla presenza del suo connazionale Pavel Nedved, vero e proprio idolo in patria. Dopo la finale i bianconeri tenteranno l'assalto e sembrano disposti a pagare la clausola di 25 milioni di euro. Al momento si vocifera di un ingaggio da 1,5 milioni di euro per il giocatore, contro gli attuali 400mila che percepisce oggi alla Samp. Resta da capire dove giocherà Schick nella prossima stagione. I blucerchiati spingono per trattenerlo un altro anno in prestito, anche perchè nella Juve l'attaccante insieme ai tanti campioni finirebbe probabilmente ai margini della squadra. La soluzione del prestito è supportata anche da fabio Quagliarella che ha affermato: “A Patrick dico di restare un altro anno, deve imparare a giocare di più con gli altri”. Insomma un'ipotesi concreta, ma tutto dipenderà ovviamente dalla volontà del giocatore di rimanere a Genova. 

Alessandro Bacci



Pubblicato il 31 / 5 / 2017