Entella, da Castorina a Caputo: il futuro dei chiavaresi

Tempo di bilanci in casa Entella. Il campionato appena terminato è sicuramente positivo. I play off sfiorati e l'undicesimo posto conquistato sono un risultato oltre le aspettative di inizio stagione. Il futuro per i biancoazzurri si chiama Giampaolo Castorina. La decisione del presidente Gozzi per certi versi a spiazzato gli addetti ai lavori. Il neotecnico chiavarese è infatti una scommessa: conosce bene l'ambiente ma pecca forse di esperienza ad alti livelli. Il presidente della Virtus Entella, però, vuole rimanere con i piedi per terra. L'obiettivo nella prossima stagione sarà quello di provare a migliorarsi sempre con in testa, però, la salvezza:

“Vogliamo essere una squadra competitiva con l'obiettivo di stare stabilmente nella parte sinistra della classifica - ha affermato il presidente - Stiamo già lavorando sul mercato per rendere più completa la nostra rosa. Ai blocchi di partenza saremo competitivi “

Un pensiero va anche al mercato. La lista dei probabili partenti è molto lunga: Filippini, Pecorini, Ba, Sini, Moscati e Ammari. L'obiettivo principale, e forse più complicato, è la permanenza di Francesco Caputo. I 18 goal in campionato hanno attirato l'attenzione di numerosi club. Il presidente è però stato chiaro su questo capitolo.

“Ha due anni di contratto e a Chiavari mi ha sempre detto che sta bene. Adesso siamo impegnati per mettere attorno a lui una squadra del suo livello”

Alessandro Bacci



Pubblicato il 8 / 6 / 2017

Articoli simili