Il green pass della discordia

Dopo la decisione del Presidente francese  Emmanuel Macron di decretare l'uso del green pass per controllare la circolazione del virus, dopo le innumerevoli manifestazioni dei cittadini contrari all'istituzione del green pass, anche in Italia si sta parlando della necessità di estendere l green pass per regolare gli ingressi nei bar e nei ristoranti olrre che ai voli, concerti, manifestazioni, matrimoni per poter evitare assembramenti e cercare di mettere un freno al dilagare della variante delta. 

Federmanager Liguria attraverso un comunicato stampa conferma la sua ferma decisione di appoggiare le nuove norme che potrebbero regolare il green pass. 

"L'unico modo per tutelare i diritti di chi è vaccinato ed evitare di dover imporre ulteriori vincoli alle attività economiche è l'obbligo di green pass per tutti. Federmanager Liguria auspica quindi che il Governo prenda immediatamente una decisione in tal senso. Il calo di oltre il 3% registrato oggi in Borsa è anche frutto dell'incertezza scaturito dal dibattito politico sul green pass attualmente in corso in Italia: solo con regole certe e definite si raggiunge la stabilità economica". Così Marco Vezzani, Presidente Federmanager Liguria e Vice Segretario Generale della Cec-European Managers



Pubblicato il 19 / 7 / 2021

Articoli simili