In Liguria solo 1% dei posti letto risulta occupato da pazienti Covid

In Liguria l’occupazione dei posti a letto a media intensità è pari all’ 1% mentre si attesta al 3% per i reparti di terapia intensiva, una percentuale ben al di sotto del livello di guardia. L’età media dei nuovi positivi degli ultimi giorni è di 35 anni, nello stesso periodo del 2020 l’età media dei contagiati era invece di 45 anni.

La campagna vaccinale anti Covid si rivela efficace, in particolare nella popolazione più anziana, abbassando così l’età media dei nuovi contagiati.

Nel mese di luglio meno del 10% dei positivi è risultato vaccinato, a conferma di quanto la vaccinazione possa risultare fondamentale in questa fase della pandemia.

I dati  confermano quanto sia importante sottoporsi alla campagna vaccinale per contrastare la circolazione del virus.

Regione Liguria ha programmato altre tre Open Night mercoledì, giovedì e venerdì; le tre serate, tutte ad accesso senza prenotazione, sono rivolte sia a chi deve effettuare ancora la prima dose con richiamo a 21 giorni per Pfizer e a 28 giorni per Moderna, sia chi deve completare il ciclo con la seconda dose. 

14.100 dosi di vaccini Moderna sono stati consegnati ieri in Liguria, dopodomani arriveranno altre 49.140 dosi di Pfizer (suddivise in 6 pizza box in Asl1, 7 pizza box in Asl2, 12 pizza box in Asl 3, 4 pizza box in Asl4, 6 pizza box in Asl5, 3 pizza box all’Ospedale San Martino, 2 pizza box all’Ospedale Gaslini, 1 pizza box all’Ospedale Galliera, 1 pizza box all’Ospedale Evangelico).

Negli ultimi 7 giorni l’incidenza in Liguria è di 21 casi positivi ogni 100.000 abitanti (26 a La Spezia, 21 a Imperia, 17 a Genova e 8 a Savona).
 



Pubblicato il 20 / 7 / 2021

Articoli simili