Genoa, prosegue la ricerca di investitori. Criscito "chiama" i rossoblu

Priorità il destino societario del Genoa. In queste calde giotrnate di giugno il presidente Enrico Preziosi si sta muovendo per assicurare un futuro roseo al club rossoblu. Il patron del Genoa aveva chiaramente espresso la volontà al termine del campionato di prendere una decisione entro la emtà di questo mese. A supportare la ricerca di un nuovo acquirente anche l'ex presidente Aldo Spinelli, che ha affermato di aver parlato con Flavio Briatore per trovare un nuovo imprenditore alla ricerca di un'vventura nel mondo del calcio. Il Genoa ha bisogno di liquidità. L'assemblea degli azionisti si è conclusa senza grandi colpi di scena. La società rossoblu ha chiuso l'annata con un passivo di 4 milioni di euro. Una diminuzione rispetto al passato ma il Genoa deve fare i conti con un passivo che supera i 60 milioni di euro. Insomma non un perfetto biglietto da visita per assicurarsi nuovi capitali dagli investitori.

Intanto i rossoblu non possono tergiversare e guardano già al emrcato in vista della prossima stagione. Dalle sue vacanze a Spalato, il tecnico Ivan Juric è in contatto costante von la società. In cima alla lista dell'allenatore c'è Federico Ricci, già allenato da Juric ai tempi di Crotone. L'agente ha confermato l'interesse del Genoa su di lui. Dalla Russia l'ex Domenico Criscito ha lanciato un chiaro segnale: “tornare a Genova sarebbe un sogno, ma per il momento non c'è nulla”. Insomma arrivare al terzino italiano non sarà facile ma non è escluso un tentativo nel corso dell'estate. Anche Mattia Perin è tornato a parlare affermando: “mi piacerebbe stare qui anche il prossimo anno per preparare una stagione importante. Ho parlato con Juric, vuole fortemente che io rimanga. E io sono contento che lui resti: sarà un valore aggiunto per noi". Insomma filtra ottimismo in vista del prossimo campionato. Tutta la squadra sta ricaricando le batterie, in primis Ivan Juric, per gettarsi a capofitto a partire da luglio nella prossima stagione.

Alessandro Bacci



Pubblicato il 13 / 6 / 2017