Sampdoria, sfuma anche Colley. Mercato in stallo

Ancora tutto fermo per il mercato della Sampdoria. Oggi termina il ritiro a Ponte di Legno, domani amichevole a Trento contro il Verona, e Marco Giampaolo si ritrova con una squadra ancora in fase embrionale. La priorità per il tecnico è quella di rinforzare la difesa. È sfumata definitivamente la trattativa per Omar Colley. Era lui l'obiettivo individuato per sostituire Milan Skriniar, ma i blucerchiati non sono riusciti a trovare l'accordo con il Genk al termine di una trattativa estenuante. Il direttore sportivo del club belga è stato categorico: “per noi è incedibile”. La Samp è quindi piombata nuovamente su Gian Marco Ferrari del Sassuolo. La trattativa, però, è tutta in salita. I neroverdi hanno rifiutato l'offerta da 8,5 milioni dei blucerchiati e non vogliono privarsi del difensore. Una situazione di stallo sul mercato che sta creando non pochi grattacapi a Marco Giampaolo. La sensazione è che la società completerà la rosa solo nelle ultime settimane di mercato, ma sarà fondamentale comunque presentarsi all'esordio in serie A contro il Benevento con una squadra attrezzata. Le mosse dei blucerchiati ruotano inevitabilmente intorno a Patrick Schick. Il presidente Massimo Ferrero sarebbe pronto al sacrificio per trattenere il ceco dopo la scottante rottura della trattativa con la Juve. La proposta della Samp è quello di un prolungamento di contratto a circa 1,3 milioni di euro a stagione. Cifre importanti che potrebbero definitivamente convincere il talento ceco. Se ne riparlerà intorno a metà agosto, ma il Viperetta è stato categorico: "Schick è mio e me lo tengo"

Che cosa aspetta dunque la Samp a piazzare i primi colpi importanti? Se lo chiedono anche i tifosi che hanno già comunque oltrepassato quota 10mila abbonamenti a 20 giorni dall'inizio del campionato.

Alessandro Bacci



Pubblicato il 28 / 7 / 2017